Home Page by K2 Home Page by JSN PageBuilder

IN PRIMO PIANO

prev next

Germania, stop a reattore di 34 anni. E il Giappone «riparte» col nuke - da il Gambero verde

È stato spento, dopo 34 anni di attività, il reattore B della centrale nucleare di Gundremmingen, nel sud della Germania, 120 chilometri a nord-ovest di Monaco di Baviera.

Dopo la chiusura dell’unità, resteranno funzionanti nel paese solo sette reattori, che saranno spenti progressivame nte entro il 2022, secondo il piano di riduzione dell’energia nucleare previsto dalla Germania dopo il disastro di Fukushima in Giappone del 2011.

Soddisfatti ma non del tutto i Verdi. Il deputato e portavoce del partito, Martin Stuempfig, ha manifestato soddisfazione per la chiusura del reattore, ma chiede che l’intera struttura venga disattivata nel più breve tempo possibile per via dei «numerosi difetti tecnici».

La chiusura dell’ultima unità della centrale di Gundremmingen è prevista per il 2021.Viceversa, il governo giapponese ha dato il via libera alla riaccensione di due reattori dopo il disastro di Fukushima.

 

Rate this item
(0 votes)

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

Chi è online

Abbiamo 715 visitatori e 16 utenti online

  • 4kf0t5ll3ovs05
  • 4uv8pxou46q6xch
  • 95iaiu0chu8i0k8
  • hi97h0zj2ir697
  • ibeozh8ngt39hka
  • k7cqkelxe5kzihj
  • l311bkhgx4zleu
  • m20df3i88ypfu46
  • nkpobt6nv0zvhs5
  • oburwangig5ys22
  • vkd45vxdpr0aeuf
  • wh6jvxdembklew
  • xe4cjux9q5y37ha

Login

Vai all'inizio della pagina