Home Page by K2 Home Page by JSN PageBuilder
Items filtered by date: Giugno 2016

"Le leve per l'efficienza energetica tra finanza pubblica e investimenti privati"


Ti aspettiamo il binäre Optionen Signal bot 7 luglio dalle free binary options trading software download 10.30 alle 13.00 presso iq option account l'Auditorium del GSE. Interverranno al dibattito, tra gli altri: binary option robot commenti Enrico Morando (Viceministro dell'Economia e delle Finanze),  binary options probability strategy Alessandro Ortis (Presidente Stati Generali Efficienza Energetica), earn online Francesco Sperandini (Presidente GSE), iq option's registration Federico Testa (Presidente ENEA).
 


L’ opzioni binarie strategia di trading gratis evento si pone l’obiettivo di aggiornare gli operatori del settore, i professionisti e le aziende sull’evoluzione degli strumenti di finanziamento per gli interventi di binäre Option Devisenhandel miglioramento dell’uso dell’energia.

how to make money on the iq option ENEA insieme ai rappresentanti del Governo, al GSE e agli operatori del settore, tra cui BEI, Cassa Depositi e Prestiti, Mediocredito Italiano, Susi & Partners, Fondo Ambienta SGR alimenteranno la discussione per fornire soluzioni volte a favorire lo sviluppo dei finanziamenti all’efficienza energetica.

L’iniziativa Stati Generali dell’Efficienza Energetica, nata tre anni fa, ha l’obiettivo di divulgare tematiche relative all’efficienza, in relazione a: semplificazione del quadro normativo, meccanismi di finanziabilità, comunicazione, formazione, strategie competitive e innovazione.
 
Nata come consultazione pubblica, giunta alla terza edizione, organizzata dall’ENEA in collaborazione con EfficiencyKNow, quest’anno si sviluppa in un programma convegnistico informativo sull’efficienza energetica.
 
Il tema della consultazione del 2016 è la sinergia tra cambiamento comportamentale e efficienza energetica. 

Accrediti entro il 5 luglio
 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCARICA IL PROGRAMMA

Published in Energie alternative

L’energia solare nel Regno Unito ha prodotto nel mese di maggio più elettricità rispetto al carbone: si tratta della prima volta che un periodo lungo un mese intero arriva a questo traguardo, almeno secondo una ricerca degli analisti di Carbon Brief. Lungo il corso del mese, via via che le giornate si allungavano, l’uso del carbone scendeva ed i pannelli solari hanno generato il 50% in più di energia elettrica rispetto a quella prodotta con il combustibile fossile. Il solare ha generato grossomodo 1.336 gigawattora (GWh) di elettricità a maggio, rispetto ai 893GWh del carbone.

Il carbone era una volta il cardine del sistema energetico inglese, ma il rapido aumento di pannelli solari e di questioni legate al cambiamento climatico ha visto il suo utilizzo precipitare, arrivando nelle ultime settimane a stabilire una serie di pietre miliari.

Il solare ha superato il carbone nel corso di un giorno intero e per la prima volta il 9 aprile, mentre l’energia elettrica prodotta dal carbone è scesa a zero più volte ai primi di maggio, ed è stata la prima volta che accadeva dalla fine del 19° secolo.

LEGGI TUTTO SU behindenergy.com

Published in Energie alternative

L'Efficienza Energetica in Italia: 

Il mercato, gli attori ed il potenziale di crescita di fronte alla svolta del sistema di incentivazione

Presentazione dell'Energy Efficiency Report 2016

9 Giugno 2016 ore 09.45

Politecnico di Milano - Campus Bovisa La Masa, via La Masa 34, Edificio B12 - Aula Magna primo piano (L 1.2/L1.3) 

5,5 miliardi di € di investimenti, in crescita di oltre il 10% rispetto all’anno precedente, per l’efficienza energetica in Italia, con gli interventi nel comparto residenziale a pesare per oltre il 50% ed il settore industriale che supera quota 1,7 miliardi di €.

Quali sono le tecnologie per l’efficienza energetica dove si è investito di più? Quali i comparti (dai più energivori al mondo della GDO e del terziario) che hanno trainato gli investimenti? Qual è la loro “reale” propensione all’efficienza energetica (investimenti effettuati in relazione al “peso” della bolletta) e come si è evoluta nel tempo?

Quanta parte del mercato dell’efficienza energetica in Italia è veramente appannaggio delle ESCo? Quali sono i comparti dove maggiore è la penetrazione di questi operatori di mercato? Attraverso quali forme contrattuali e meccanismi di remunerazione operano le ESCo nel nostro Paese? In altre parole, quanto maturo è il mercato italiano dell’efficienza energetica?

Il contesto normativo è – come al solito si potrebbe dire, ma per la prima volta davvero in questo comparto – quanto mai incerto. Da un lato la riforma del mercato elettrico, almeno per le utenze domestiche, riducendo il costo dell’energia elettrica per i soggetti con i maggiori consumi, rappresenta un potenziale “freno” agli investimenti in efficienza, giacché rende meno conveniente il “risparmio” di energia. Dall’altro lato, la riforma attesa – con la spada di Damocle dell’intervento europeo contro gli “aiuti di Stato” – del meccanismo dei TEE (Certificati Bianchi), rende oggi più incerto il futuro di un sistema di incentivazione che vale oggi circa 500 milioni di € l’anno. Quali conseguenze per la redditività degli investimenti in efficienza energetica? Quali le reazioni attese da parte degli operatori?

Quali sono gli scenari futuri di sviluppo del mercato? Quanto è lontana l’Italia dall’obiettivo che si è prefissata per il 2020?

A queste domande risponderà il convegno di presentazione dei risultati dell’Energy Efficiency Report, coinvolgendo come sempre nel dibattito le imprese Partner della ricerca per discutere e approfondire le analisi svolte e renderle strumento di lavoro per tutti coloro che operano o intendono operare nel comparto dell’efficienza energetica in Italia.

Il convegno sarà anche l’occasione per estendere il dibattito alle istituzioni che regolano questo mercato, grazie all’intervento di Francesco Sperandini, Presidente e Amministratore Delegato del GSE.

 

Programma della giornata:

09.45   Apre i lavori                      

            Umberto Bertelè, School of Management - Politecnico di Milano  

10.00 – 11.30 L’efficienza energetica: stato dell’arte in Italia e ruolo degli operatori

            I risultati della Ricerca Energy Efficiency Report 2016

            Vittorio Chiesa, Energy & Strategy Group – Politecnico di Milano

            Il dibattito tra i gruppi energetici e finanziari del Paese

            EDISON, ENEL ENERGIA, E.ON, EUROPEAN ENERGY EFFICIENCY FUND, MEDIOCREDITO ITALIANO  

11.30 – 13.00 L’efficienza energetica: l’evoluzione della normativa e il potenziale di mercato                   

            I risultati della Ricerca Energy Efficiency Report 2016                                    

            Vittorio Chiesa, Energy & Strategy Group – Politecnico di Milano                           

            Il dibattito tra i fornitori di tecnologia                   

            ABB, CESI, IDM SUDTIROL, SIEMENS, TREE SOLUTIONS, TURBODEN  

13.00   Light Lunch  

14.00   Il futuro delle Energy Service Companies                           

            Il dibattito con le ESCO                

            ALENS, BARTUCCI, ELECTRA ITALIA, ENERGY TEAM, ENERQOS, SEASIDE, VESTA, YOUSAVE  

15.00   L’efficienza energetica in Italia nella visione del GSE                     

            Francesco Sperandini, Presidente e Amministratore Delegato - GSE

15.30   Chiusura dei lavori  

Per iscriverti al Convegno clicca Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">qui

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Scarica la locandina dell'evento

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Come raggiungere l'aula

Published in Energie alternative

Cerca nel sito

Chi è online

Abbiamo 455 visitatori e nessun utente online

Login

Vai all'inizio della pagina